Una sfida storica del calcio. Un classico che ha ispirato film e libri e che da anni emoziona generazioni diverse di tifosi: parliamo della sfida tra Italia e Germania. Sfida che rivedremo Sabato 2 luglio alle 21 in occasione dei quarti di finale degli Europei di Francia 2016.

Per chi vuole vivere la sfida anche in cucina, e per chi guarderà la partita con ospiti tedeschi, oggi vediamo due ricette a confronto. Una italica alla salsiccia, l’altra teutonica al würstel …

 

Ecco le due ricette: RISOTTO ITALIANO ALLA SALSICCIA vs RISOTTO ALLA TEDESCA

 

RISOTTO ITALIANO ALLA SALSICCIA
per 4 persone
INGREDIENTI
– 400 g di riso
– 300 g di salsiccia
– 50 g di pancetta
– 1 bicchiere di vino rosso
– 1 piccola cipolla
– 70 g di burro
– 1 bustina di zafferano
– brodo
– sale e pepe
PREPARAZIONE
• Fate rosolare la pancetta e la cipolla tritate con metà del burro, unite la salsiccia spellata e spezzettata e fatele prendere colore; quindi bagnate con il vino e, quando sarà quasi evaporato, unite il riso e fatelo tostare.
• Aggiungete man mano il brodo fino a cottura completa del riso (nell’ultimo mestolo stemperate lo zafferano).
• Appena spento il fuoco aggiungete il rimanente burro, lasciando riposare il risotto per qualche minuto prima di servirlo.

RISOTTO ALLA TEDESCA
per 4 persone
INGREDIENTI
– 400 g di riso
– 4 würstel
– 100 g di fegatini di pollo
– 1/2 bicchiere di vino rosso
– 1 piccola cipolla
– 1 cucchiaio di passato di pomodoro
– 50 g di burro
– 3 cucchiai di olio
– 50 g di grana grattugiato
– brodo
– sale e pepe
PREPARAZIONE
• Pulite, lavate e affettate i fegatini. Fate dorare nel burro la cipolla affettata, unite i fegatini e fateli rosolare per circa 5 minuti, irrorateli con il vino e lasciateli cuocere per altri 2 minuti. Aggiungete il passalo di pomodoro e un pizzico di pepe.
• Buttate il riso e appena sarà tostato aggiungete il brodo bollente, poco per volta (ne occorrerà 1 litro abbondante). Mentre il riso cuoce, friggete i würstel a rondelle nell’olio, e uniteli al risotto, 5 minuti prima di toglierlo dal fuoco. Appena pronto, incorporate il grana e servite.